Origine PietraNewsAttività ⁄ Muro in pietra

Muro in pietra

Una parete con la pietra a vista, sia essa naturale o ricomposta, come quella nell’immagine è un sogno per tanti, lo so.
Vogliamo partire proprio da questa parete come esempio per discutere tutte le fasi tecniche che in un lavoro di ristrutturazione, possono interessare chi sta oggi valutando una parete in pietra.

Vediamole insieme una per una:
• Prima di tutto bisogna accertare l’integrità della parete, anche con un semplice esame visivo dell’intonaco che la riveste. Va individuato unitamente, il presunto percorso delle tracce di eventuali impianti e valutare se sia opportuno o meno sigillare le stesse con la pietra. In alternativa si valuta di lasciare liberi eventuali punti d’accesso.
• Integrità della parete in muratura vuol dire anche sicurezza strutturale: la parete non deve presentare tracce di umidità di risalita e l’intonaco non deve essere a malta fina oppure pitturato, peno il rischio di distacco delle pietre. Questo esame deve essere condotto da un professionista che, in caso di presenza di lesioni o cedimenti, deve valutare il miglior intervento di ripristino: se avete dei dubbi potete chiamare i tecnici Originepietra che sapranno supportarvi nel percorso d’analisi.
• Sistemata la questione sicurezza si può procedere con la parte più divertente del lavoro: incollare le nostre pietre. A questo punto, anche se siete dei super esperti del fai da te, datemi retta: vi conviene affidare la messa in opera a chi è in grado di eseguirla con l’accuratezza necessaria a garantirvi un risultato estetico soddisfacente: se non avete una persona di fiducia, potete rivolgervi ad Originepietra che potrà supportarvi grazie ai suoi posatori specializzati in pietra. Si tratta di un lavoro delicato ed eseguirlo senza l’aiuto di una mano esperta, in grado di miscelare le pietre con delicatezza, potrebbe portarvi a un risultato non ottimale.
• Una volta completate le operazioni di pulitura, va fatta la stuccatura che, se fatte per la pietra naturale, devono essere pensate con la malta, mentre per la pietra ricomposta si utilizzano stucchi specifici.
• La parete con pietra a vista deve essere infine preparata per l’applicazione del trattamento antispolvero. Un semplice passaggio di aspirapolvere e un lavaggio con acqua e sapone neutro in soluzione poco concentrata permette, dopo l’asciugatura, di stendere uno o più strati di liquido consolidante. L’alternativa naturale al prodotto industriale è l’olio di lino, ottimo per dare risalto alle sfumature di colore e alla tridimensionalità della superficie della parete.

Tutto chiaro?
Se avete dei dubbi, chiamate Originepietra al +39 335 1626336 ed i nostri tecnici sapranno fuguare ogni vostro dubbio.