Origine PietraNewsAttività ⁄ Quando ho un muro pitturato, oppure con l’intonaco che tende a sfarinare posso posare la pietra ricostruito oppure la pietra naturale?

Quando ho un muro pitturato, oppure con l’intonaco che tende a sfarinare posso posare la pietra ricostruito oppure la pietra naturale?

In presenza di fondi ricoperti da vernice/pittura, oppure che tendono a sfarinare, quindi con resistenza meccanica insufficiente a sostenere il rivestimento (anche utilizzando primer, non si risolve il problema, perché il prodotto penetra solo superficialmente), SI SCONSIGLIA LA POSA DI UN RIVESTIMENTO IN PIETRA NATURALE OPPURE IN PIETRA RICOMPOSTA, SENZA AVER PRIMA RIMOSSO TOTALMENTE LO STRATO DI VERNICE/PITTURA, ED AVER LAVATO CON ACQUA PER TOGLIERE LA POLVERE IN ECCESSO.

Normalmente, l’unica alternativa, che non garantirebbe un aggrappaggio totale del rivestimento, potrebbe essere quella di picchettare manualmente: con un picchetto, picchettare fino a raggiungere il fondo sano della parete (i fori devono avere una distanza di max 4cm).

La soluzione migliore comunque, così da evitare il distacco in futuro della pietra (soprattutto se la pietra viene posata in esterno) è l’aggancio meccanico realizzato mediante una rasatura armata di collante cementizio avente spessore minimo di 3/4 mm, in cui viene annegata una rete in fibra di vetro a maglia larga, con peso specifico superiore a 300 gr/m², successivamente fissata alla struttura portante mediante tasselli idonei. Qualora si fosse in presenza di umidità di risalita, si potrebbe sostituire il collante con malte risananti.

Consigli per armare correttamente la superficie:

1. Stendere sul fondo, mediante spatola liscia, uno strato di collante di minimo di 3/4 mm.
2. Affogarvi la rete in fibra di vetro sormontando di 15cm (eventuali giunte e girando sugli spigoli per dare compattezza alla parete )
3. Effettuare immediatamente una seconda rasatura con collante a copertura totale della rete.
4. Forare con trapano e fissare mediante tasselli di dimensione e tipo adatti al sottofondo muniti di rondella di almeno 60 mm di diametro.
5. Assicurarsi che essi abbiano la corretta tenuta, rimuovendo e sostituendo quelli che non fanno presa.
6. Coprire le teste dei tasselli con uno strato di colla per evitare infiltrazioni d’acqua nella struttura.
7. Effettuare la posa del rivestimento in pietra naturale o pietra ricomposta

Mix in pietra ricomposta

Per essere sicuri delle scelte da farsi, evitando così problemi, contattare sempre un tecnico specializzato oppure chiamate i nostri tecnici telefonando al +39 335 1626336.

Vuoi approfondire il servizio di posa Originepietra? … Posa